La manutenzione degli impianti previene il contagio da coronavirus

Aggiornamenti

Nei giorni scorsi il Ministero dell'Interno ha emanato una circolare sulla climatizzazione nella quale si evidenzia come i condizionatori in buono stato di manutenzione e con filtri efficienti non siano fonte di contagio.

In concomitanza si ribadisce comunque la necessità di ventilare i locali, togliere il ricircolo (per i canalizzati) e provvedere alla pulizia ogni 4 settimane.

Allo stesso modo, l'Istituto Superiore della Sanità ha modificato la propria guida in cui indica i campi di temperatura e umidità ideali (24-26°c e 50%), invitando “ove possibile” all'eliminazione del ricircolo, ma soprattutto:

"...Negli edifici dotati di impianti di riscaldamento/raffrescamento con apparecchi terminali locali (es. unità interne tipo fancoil) il cui funzionamento e regolazione della velocità possono essere centralizzati oppure governati dai lavoratori che occupano l’ambiente, si consiglia, a seguito della riorganizzazione “anti-contagio”, di mantenere in funzione l’impianto in modo continuo a prescindere dal numero di lavoratori presenti in ogni ambiente o stanza, mantenendo chiusi gli accessi (porte)..."

Come sempre, anche in questa particolare circostanza, siamo pronti a fornirvi tutte le informazioni e i servizi utili per una corretta manutenzione e sanificazione degli impianti: affidatevi ad aziende specializzate.

 

Contattaci per un preventivo personalizzato adatto alle esigenze della tua azienda!

Richiedi informazioni

Compila il form per richiedere informazioni,
un preventivo personalizzato o una consulenza